Terre Toscane, Arezzo. 1-4 maggio 2008

Martedì 29 Aprile
Piove!
Sono giorni che piove, questo clima non ci ha dato tregua per tutto il mese di Aprile e siamo tutti in ansia per come potrà essere il tempo durante il giro. Sappiamo benissimo che il nostro territorio rende moltissimo quando c'è sole, il brutto tempo ci avrebbe veramente rovinato tutto.

ore 09:30

esco per l'ultima ricognizione con la GeroMobile per prendere le ultime tracce per il TomTom delle staffette, purtroppo la TAtina è ancora dal Mecca e non so se ce la farà a farmela in tempo....Lutto!!!
Tempo da lupi, man di mano che salgo trovo anche la nebbia. Quando arrivo a Badia Prataglia la nebbia si fetta col coltello e continua a piovere. Arrivo a Camaldoli e mi pare di essere tornato al Gennaio, pazzesco...come faremo fra 2 soli giorni?? Mah!!
Nota positiva, mi telefona il Mecca e mi dice che i pezzi sono arrivati e che domani posso venire a prenderla...MA VIENIIIIIIIIIIIIIII!!!!!

Mercoledì 30 Aprile
ore 08:29 sono davanti al Mecca ma lui ancora è chiuso....grrrrrrr!!!!!
ore 08:33 il Mecca apre ma ancora non me la da!!! ariGrrrrrrrrrrr!!!!
ore 08:37 il Mecca mi consegna la Tatina (altrimenti lo faccio fuori!!!)
Minchiaaa sembra rinata, è più brillante sembra anche più potente...grande!! Pago il conto...... :-(((((
Pomeriggio:
Il clima è sempre incerto, sempre nuvoloso, sempre brutto :-(((
ore 22:00 circa ancora qualche "spruzzata" di pioggia, ancora tante cose da finire ma alle 04:30 decido di andare a letto :-)

Giovedì 1 Maggio
ore 07:30
Esco fuori, entro in garage e guardo la Tatina, per colpa di un problema ai carburatori ho rischiato di non averla con me per questo evento, ma tutto si è risolto e ora è li!
Rientro in casa, finisco di plastificare gli ultimi cartellini poi carico nella GeroMobile un bel po di materiale e lo porto all'Hotel.
Saluto, contratto le ultime cose e poi a casa per il pranzo. Lo stomaco è chiuso non entra nulla. Telefono ad Antonio "quando ci vediamo all'Hotel?" "alle 15:00 va bene? Va bene!"

Ore 14:30
non ce la facevo più a stare in casa, prendo la Tatina mi infilo il casco e vado in Hotel. Girello per il parco e aspetto Antonio che arriva puntualissimo. Menomale, avevo il cuore che batteva forte solo per la paura di dover essere solo ad accogliere i primi ospiti. Ma era una paura inutile perché Antonio è sempre puntuale!
Allestiamo tutto l'occorrente per il comitato d'accoglienza, tavolino, cassa, gadget ecc.
Siamo pronti!!

Ore 15:15
circa arrivano i primi ospiti, sono Guido e Patrizia, i nostri amici della Liguria che reclamano subito un premio quali "primi arrivati" :-) Baci e abbracci è bello rivedersi dopo tanto tempo! Poi a poco a poco arrivano tutti gli altri. Il clima è festoso tipico di noi Lisstaioli, arrivano anche Hammer e Stiui con tanto di officina "furgonata" mobile con a bordo le loro TA....Grandi!!!! Tanti facce conosciute, alcune nuove, ma tutte sorridenti!!! Chi più chi meno i nostri Amici sono stanchi e si infilano subito in camera per rinfrescarsi e prepararsi alla cena e per quello che sarebbe stato l'avvio ufficiale del Terre Toscane – Arezzo 2008. La tensione era calata man di mano che la gente arrivava...menomale!

Ore 21:00 si cena
la prima cena è fantastica, camerieri in abiti antichi passano con 2 baldacchini in legno tra i tavoli a farci ammirare le prelibatezze che di li a poco avremmo mangiato, per quella che era intitolata "Cena Rinascimentale". Il cibo è buonissimo, son tutti contenti e noi più di loro. L'incontro non poteva partire meglio!!
Poi però ritorna la tensione, c'è il briefing da fare. Inizia e le raccomandazioni si sprecano, spiegazioni ON e OFF e tutti a letto. Io e Antonio torniamo a casa. Sono giorni che faccio ore improponibili per cercare di finire tutto e non dimenticare nulla. Questa sera decido di andare a letto presto, domani c'è il "Giro" e si deve essere riposati, quindi alle 01:30 decido di coricarmi ;-)
Ma non c'è nulla da fare, il sonno non arriva, gli occhi non si addormentano e allora ne approfitto per rifarmi mentalmente tutti i percorsi che faremo, tutti gli incroci che chiuderemo, per essere sicuri di non sbagliare nulla.

2 Maggio ore 06:30
Credo di aver dormito "veramente" solo un'oretta, ma tanta è l'emozione e l'adrenalina che ho dentro che non sento la stanchezza. Esco fuori per preparare la Tatina ma ricordo che l'avevo già preparata il giorno prima :-))))
Poi mi guardo in giro è c'è sole....MA VIENIIIIIIIIIIIIIII!!!!!!! Il tempo è con noi e speriamo che duri!!
La Tatina è pronta, allora prendo la pelle, la inumidisco e tolgo quei 2 o 3 granelli di polvere che, nottetempo, si erano azzardati a depositarsi sul serbatoio....che fissato!!!!

Ore 07:40
Salgo in moto e mi avvio all'Hotel, Nuvola mi raggiungerà più tardi con la GeroMobile.
Arrivo, parcheggio la TA e vado a fare colazione con gli altri, ma non ce la faccio, ho lo stomaco bloccato, son teso come una corda di violino, mi escludo da una parte ripercorrendo ancora tutto l'itinerario e cercando di ricordare tutto, c'è Rasenna che capisce il mio stato d'animo e abbracciandomi cerca di tranquillizzarmi....cerca :-)

Ore 08:50
Il piazzale dell'hotel è pieno di moto, sono quasi tutti pronti e io sono sempre più teso, Nuvola mi conosce, sa che non servirebbe a nulla rassicurarmi è mi lascia tranquillo a pensare, a metabolizzare tutto ciò che di li a poco sarebbe accaduto. Faccio il giro degli amici dello staff Antonio, Nesta, il mitico Stiui promosso Staffetta OFF a "Honoris Causa" e soprattutto con le staffette che faranno l'ON insieme a me, Il Gilbe, Volvolo, Libeccio, Raffaello, ultime raccomandazioni, ci scambiamo qualche consiglio, ci facciamo coraggio l'un l'altro e io cercavo di infondere sicurezza d altronde quelle erano le mie strade, le conoscevo a memoria le informazioni che via via avrei dato lungo il percorso li avrebbero sicuramente aiutati e poi arriva l'ora di partire.

Ore 09:00
"Siamo pronti!!"
E' indescrivibile quello che mi passava nella testa e nelle vene in quel momento, inizio a soffiare, a "ventilare" sembravo un mantice. Tanti giorni di impegno, tante ore passate davanti alle mappe, tanti chilometri percorsi e ora era tutto racchiuso in quell'istante! Una delle staffette (non ricordo chi) mi passa vicino e mi chiude a sinistra, mi giro, guardo dietro...sono tanti!! E tutti stanno aspettando me. Mi volto, carezzo le gambe di Nuvola, ingrano la prima klac e parto.
10 metri....100 metri.....1 chilometro e arriva il primo rettilineo, mi giro.... FANTASTICO!!! Il serpentone di moto era una favola vederlo, arriva il primo incrocio e gli amici Staffettari mi dimostrano che non ho nulla da temere!!!! Grandi!!!
Proseguo per quella che sarà la prima sosta foto della giornata, il famoso POnte Buriano, come lo scrive il Gilbe :-)) il ponte della Gioconda di Leonardo. Arriviamo e scattano le prime foto. Ora mi sono veramente tranquillizzato, i miei amici d'avventura mi hanno dato una grande mano con le loro prime chiusure.

Si riparte e ora la prossima sosta sarà Caprese Michelangelo ma prima dovremo affrontare una bellissima e lunga strada sterrata. A Capolona ci fermiamo per appurare chi se la sentiva di farla e alcuni al momento decidono di evitarla potendo essere accompagnati da Antonio che li avrebbe baypassati per un tratto asfaltato fino al posto del ricongiungimento. Noi partiamo e quando arriviamo all'imbocco della strada Bianca vedo con sorpresa che c'è anche Antonio che mi dice che avevano cambiato idea decidendo di farla anche loro....MITICI!!!

Imbocchiamo la strada e via! La strada saliva saliva saliva e con quel sole era bellissima, bellissimi i panorami che si scorgevano. Arriviamo alla fine e ci raggruppiamo, da ora saremo soli! I ragazzi dell'OFF qui si divideranno da noi e li rivedremo al ristorante per il Pranzo.
Sospirone e si riparte!

Caprese Michelangelo, Santuario di Chiusi della Verna, pranzo a Badia con i ragazzi dell'OFF, poi visita al castello di Poppi dei Conti Guidi, foresta di Vallombrosa e rientro in Hotel!!

Abbracci e strette di mano fra le staffette, era andato tutto bene...eravamo stati bravi!! Questa mattina tanta tensione, tanta paura di sbagliare e poi invece tutto ok!
Certo al ritorno, per questioni di sicurezza, siamo dovuti andare un po più piano, a qualcuno non è piaciuto ma purtroppo non tutti stavano al passo e il serpentone si divideva rischiando di perdersi o altro e quindi vigendo la regola che in gruppo ci si assoggetta sempre a colui che va più piano e mai a chi va più veloce si è deciso di rallentare l'andatura, dato che la sicurezza dei nostri Amici viene sempre prima di tutto il resto!!

Comunque le facce erano tutte allegre e felici i posti visitati erano stati belli come belli i panorami, aiutati anche dalla splendida giornata di sole.

Doccia Riposino e Cena anche questa sera luculliana!! briefing e a letto. Si perchè eravamo stanchi contenti ma stanchi le varie tensioni avevano colpito duro!!

Mercoledì 3 Maggio
ore 09:00
Questa mattina avevamo più coscienza delle nostre possibilità e alla partenza eravamo più tranquilli, almeno io!!
Ripartiamo direzione Anghiari, i ragazzi dell'OFF si dividono quasi subito da noi. Arrivo ad Anghiari con parcheggio riservato :-) e ricca visita.
In perfetto orario ripartiamo in direzione del ristorante per il pranzo, arriviamo a Monte Santa Maria Tiberina, un Borgo arroccato sul cucuzzolo di una montagna dove fiero si ergeva il Castello e all'interno di questo Castello c'era il ristorante. Eravamo qualche minuto in anticipo e ne abbiamo approfittato per far fare un po di visita. Ed è stato un piacere poter condividere con i nostri Amici il godimento che da lassù il paesaggio riusciva a dare!! Bellissimo!!! Ricco pranzo all'aperto sul balcone del Castello un'ariettina fresca che ci aiuta a pranzare.
Finito il pranzo ripartiamo tutti insieme alla volta della seconda visita della giornata, Cortona. Per raggiungerla percorriamo la Umbro/Cortonese una strada tutta curve che passa sul crinale di una catena montuosa che guarda sulla Valtiberina, ma prima ci fermiamo a 10 km da Cortona per fotografare il Lago Trasimeno che in quel punto si vede da lontano tra le montagne regalando un'altra emozione per gli occhi!
Ripartiamo e... visita a Cortona, qui ci scorta la Polizia Municipale sino al parcheggio a noi riservato. Anche qui ricca Visita e dopo via in Hotel passando prima dal Parco di Lignano percorrendo una bellissima strada molto apprezzata :-)

Arrivo Hotel, solite pacche nelle spalle, oggi era andata ancora meglio per noi dello staff, e il giro era stato bellissimo con il solito sole che non ci ha mai abbandonato!!
Se penso a pochi giorni fa!!!!

Cena con torta a tema presentata con coreografia realizzata direttamente dallo Chef e dal Direttore di Sala. Poi ricca tombola i cui proventi saranno devoluti al piccolo Edoardo, (www.aiutiamoedoardo.it)
Grandi risate, gran divertimento e grande solidarietà, ma da noi di Lissta non c'è da stupirsi!!

Bellissima serata davvero ma sono distrutto :-)

Giovedì 4 Maggio

Per vedere il Gran Premio partiamo alle 10:00 direzione Arezzo ma già la mattina ci sono le prime partenze. Abbracci, strette di mano, promesse di rivedersi al più presto e via alcuni amici partono. Alle 10:20 partiamo anche noi, arrivo ad Arezzo con dietro la Nuvola con la GeroMobile per facilitare tutti alla visita potendola riempire con caschi giubbotti e borse.

Ripartiamo per quella che sarà l'ultima visita del TT2008, Civitella in Val di Chiana.
30 minuti e poco più poi verso il ristorante a San Pancrazio.
Anche qui lauto pasto e alle 16:00 incominciano i saluti.

Ore 16:30
Incontro concluso

Eravamo rimasti io, Nuvola e Nesta nel parcheggio del ristorante dell'ultimo pranzo del TT2008.
Ancora echeggiavano le voci degli ultimi saluti, le stratte di mano, le guance che si accostavano per un bacio, i petti che si univano per un'abbraccio e i cuori che si dicevano..."ci rivedremo presto!"

Ma ora un grande silenzio circondava quel momento.
Cercavamo di esorcizzare, con gli ultimi "resoconti", quello che di li a poco sarebbe stato l'ultimo saluto di questo SPLENDIDO Incontro appena concluso.

E' sempre terribile questo momento, non vorresti che arrivasse mai, ma dovevamo farlo e lo abbiamo fatto. Un bacio un abbraccio uno sguardo poi ci siamo girati e io e Nuvola siamo montati in moto.

Via...

Era tutto finito, che grande malinconia!

Man di mano che i chilometri passavano mi ritornavano in mente tanti piccoli flash, i sorrisi degli amici, le belle parole ascoltate, i compagni d'avventura, i luoghi visitati, i panorami assaporati...

Ed ecco Ponticino, i nostri figli ci accolgono, baci...sono stati bravi, hanno pensato a tutto in casa!

Mi spoglio, mi sdraio sul divano, sono cotto! Chiudo gli occhi e mi addormento con in mente l'immagine dell'Hotel e noi fuori, la mattina, pronti per partire per quello che sarà il primo Giro del TT2008 ....klic....


RINGRAZIAMENTI

Questi sono i "soliti" ringraziamenti che si mettono alla fine di un racconto di questo tipo, alle volte sembrano banali, retorici ma invece sono davvero SENTITI!!!!
Questo splendido incontro mi ha dato, mi sta dando e credo mi darà nel futuro tante soddisfazioni.
Ed è per questo che inizio con ringraziare TUTTI gli Amici intervenuti!!
Li ringrazio per l'allegria, la simpatia e il calore che ci hanno donato in questi splendidi 4 giorni.
I loro sorrisi, i loro occhi che brillavano davanti ad un bellissimo panorama, o ai racconti dei ragazzi OFF e delle loro imprese,
Li ringrazio per le loro pacche sulle spalle e i complimenti che ci hanno fatto!!!
Ringrazio tutti coloro che da ora scriveranno ancora complimentandosi.
Tutto ciò ci ha ripagato di mesi di sacrifici!
Il NOSTRO grande impegno sarà sicuramente ampiamente ricompensato.
Ringrazio inoltre anche gli amici che pur di star con noi hanno fatto una toccata e fuga. Grandi!!

Vorrei poi ringraziare tutto il personale dell'Hotel che è stato sempre disponibile al massimo nei nostri confronti cercando di sopperire a quelle che potevano essere delle piccole carenze organizzative e esigenze improvvise.

Vorrei ringraziare colui che pensa a far uscire o meno il sole :-)
Senza di lui sarebbe stato tutto molto più brutto e invece a fatto si che l'intero Giro fosse scaldato da un bellissimo calore! Basta pensare che oggi, solo il giorno dopo, sta piovendo! Qualcuno lassù ci ha voluto davvero bene (e ha accolto positivamente..... la richiesta scritta che gli ho inviato alcuni giorni fa....ormai che cero!!! :-))) )

E per ultimi ma non per importanza vorrei ringraziare, in qualità di umile componente di un grande gruppo di Amici, tutti i Ragazzi dello Staff.
Ringrazio Antonio alias Ant#1 per l'enorme lavoro di OFF svolto, per avermi aiutato quando ne avevo bisogno e per aver sopportato le mie "Puntigliosità" e tanto altro ancora. Un grande compagno d'Avventura!!:-))
Ringrazio Alessio alias Nesta per averci liberato dall'assillo dei conti con tutto il lavoro che ha seguito in merito ai bonifici e per aver pensato a tutti i gadget "Ufficiali".
Ringrazio Gilberto alias Il Gilbe che ha fotocopiato anche l'inverosimile e ci ha sempre aiutato co' sti cavolo di file GPS da trasformare. Grande "UomoSoftware"
Ringrazio Francesco alias Libeccio che pur avendo tanti problemi di lavoro ecc (e che io conosco perfettamente) ha trovato comunque il modo di venire a fare qui da noi le ricognizioni.
Ringrazio Raffaello che anche lui con grande sacrificio è venuto a fare ricognizioni anche con la pioggia e con la neve e ci ha aiutato a trovare un ristorante.
Ringrazio il Grande Andrea alias Volvolo che, oltre il resto, si è fatto una barcata di chilometri dopo aver fatto la notte di servizio pur di essere con noi puntuale il 2 mattina per darci la sua preziosa mano.
Ringrazio Il Mitico Luciano alias MadLux che con la sua ricognizione e i suoi calorosi messaggi ancora crede, a torto, che non sia stato importante per noi.
Ringrazio inoltre le 3 dolci metà nonché zavorrine Silvia alias Rasenna, Maria, e Fabiana che pazientemente hanno condiviso con le loro metà del cuore gli impegni del giro lasciandoli tranquillamente partecipare alle ricognizioni e a quant'altro era necessario. Inoltre la New Entry Manola, zavorrina di Volvolo che era alla prima esperienza del genere e ha portato una ventata di allegria e che pazientemente a sopportato anche....il Rugge heheheheh!!!!!

E per ultimo e non per importanza vorrei fare un ringraziamento particolare a Paolo alias Paolino_o il nostro WebMaster per aver fatto si che quest'anno il nostro sito funzionasse a dovere con tempistica da Formula Uno, sempre disponibile a risolvere i problemi di tutti, non dimenticando la collaborazione importantissima con Antonio per la ricerca dei percorsi OFF, un vero amico.
Ma soprattutto gli siamo vicini per la delusione che sicuramente ha provato per non essere potuto intervenire al TT2008 a causa del suo lavoro che gli ha segato le gambe proprio all'ultimo.
Grazie!

Li ringrazio quindi per il grande impegno che ognuno, nelle proprie possibilità, ha potuto mettere a disposizione di tutti. Per la professionalità (i ragazzi dell'ON) con cui hanno affrontato il lavoro non facile della staffetta durante il Giro, il pessimo mese di Aprile vi aveva costretto a fare una barca di ricognizioni in meno e quindi capisco la vostra giusta apprensione, ma siete stati comunque eccezionali. Siete persone Stupende con cui vorrei passare gran parte delle mie giornate. Ma so che questo non è sempre possibile e allora rimando tutto al prossimo ritrovo che faremo a breve.


Una comunicazione per tutti gli ospiti e tutto lo Staff:

Da parte del personale Direttivo e non dell'Hotel Toscanaverde sono arrivati ringraziamenti e complimenti sia per gli ospiti che per i ragazzi organizzatori. Ringraziamento a tutti gli intervenuti che non hanno mai dato alcun tipo di problema sempre rispettosi e cordiali. Ringraziamento e complimenti speciali ai componenti dello Staff con cui, lo loro testuali parole, "è stato un piacere collaborare, mai un'incomprensione, mai da ridire, averne tutti i giorni di persone così"
Tutto si è svolto nel migliore dei modi. Questi elogi ci vengono soprattutto dal personale della Reception, dal Direttore di Sala, dallo Chef e dai suoi collaboratori.


Alcuni numeri del TT2008 (quelli che mi ricordo e che ho annotato io con la speranza di non sbagliare qualcosa)

PARTECIPANTI:
65 adulti
4 bambini
43 equipaggi

3 giri effettuati nei 4 giorni
4 Vallate toccate
21 Comuni attraversati

VISITE:
3 città
1 cittadina
1 santuario
2 Castelli
1 POnte

5 parcheggi riservati
1 scorta
530 Km percorsi
60% in zone montane
0 incidenti
0 infortuni (il polso di Antonio???) :-)

24 telefonate all'Hotel per richieste cambio disposizione camere ;-)))

120 gadget donati
155 gadget per la tombola
425 euro ricavati dalla Tombola e donati al Piccolo Edoardo

CONCLUSIONE:
Sicuramente di qualcosa o di qualcuno mi sono scordato, fin da ora perdonatemi.

Concludo dedicando, nel mio piccolo, questo giro alla mia Nuvola che mi ha sopportato in questi mesi di preparazione e lavoro. Non credo che un'altra avrebbe potuto sopportare i miei stati d'animo, le mie assenze come la sera, lei alla TV io al Computer o al telefono. Forse lei lo ha fatto perché mi ama e perché condivide con me questa passione. E la ringrazio anche per avermi aiutato anche fattivamente con la sua grande capacità di saper far di conto.

Grazie Amore.

Un abbraccio Grande a tutti quelli del TT2008 sia presenti fisicamente che con il cuore.
Grazie a tutti


Geronimo
Tatina '92 blu Elettrico
Ponticino AR
 

Io sono gia' a casa da piu' di 1 ora, ho cercato di darmi da fare in casa, tagliare l'erba in giardino, giocare con Chiara, giocare con i cani.....
Niente da fare..... ritornano alla mente flash di 4 giorni passati immersi nel mondo LISSTA.

Dall'arrivo all'albergo giovedi alle 15,00 (passando da una strada sterrata come ultimo sopralluogo per il percorso del sabato) con Geronimo gia' sul "Piede di Guerra", ai primi arrivi, al susseguirsi di nuove conoscenze, all'arrivo degli ultimi poco prima di cena.
La cena servita in abiti rinascimentali..... il primo briefing.
Venerdi' il primo giro, partenza!! pochissimi km e sono gia' al primo incrocio, fermo PaperaTonante in mezzo alla strada, scendo, telecamera in mano riprendo il serpentone, sono talmente emozionato che non riesco a tenere la telecamera ferma.....
poi tutto un susseguirsi di eventi, la separazione del gruppo off, i primi km per osservare il gruppo se riesce a tenere un buon passo..... le salite, (i colpi di clacson davanti alla Transalp di Paolino che non e' potuto essere dei nostri causa lavoro) le pozze di fango..... le discese nel sentiero dove vedo, dallo specchietto, qualche membro del gruppo, appoggiarsi in terra come fossero pedine del domino. L'arrivo al ristorante, qualche taglio di percorsi a causa del ritardo per inconvenienti occorsi.
Il pranzo luculliano, la ripartenza per Poppi, la salita alla Consuma, lo sterratone in Secchieta-Pratomagno (una vera autostrada) dove c'e' il rompete le righe e tutti possono sbizzarrirsi a spalancare il gas.
L'arrivo all'albergo alle 20,30.
La cena, il briefing terroristico con il karaoke nel salone accanto (grrr).

La partenza il mattino dopo, anche Gege' fa parte del gruppo Off (una manna dal cielo), prima salita in tutta tranquillita', poi la scelta che si rivelera' azzardata ma gradita ai piu'.... la STRAPPATASSELLI!!!!
Trascorriamo piu' di un ora per fare poo piu' di 5 km (me la ricordavo difficile quando la facevo nel senso inverso l'anno scorso, ma l'inverno l'ha resa NON transalpabile), pietraie, pozze enormi, fangaie in salita da far sudare 7 camicie per appena 100 metri).... Chi suda per rialzare Transalp cadute, chi per spingere Transalp rimaste a mezza salita, chi per portare su le Transalp di altri ormai senza forze.
Sono le 11,00 e siamo ancora a Subbiano, a piu' di 50 km dal pranzo, da fare tutti in fuoristrada (il pranzo sara' alle 12,30) stanchi morti, assetati. Sosta ad un alimentari e Rugge (grande Manico) si propone di venire assunto come commesso. Rimessi in sesto facciamo anche sosta benza, sono gia' le 11,30.
Abroghiamo tutto il percorso off della mattina per un piu' rapido trasferimento in asfalto, vedo comunque volti sorridenti per la difficolta' dei percorsi finora affrontati, o forse per l'avvicinarsi all'ora del pranzo.
Su asfalto il gruppo off risultera' che ha tenuto una media oraria il triplo del gruppo on, :-))))))) avere negli specchietti l'Africa Twin di Gege' e la Transalp di Rugge, era uno spettacolo! non vi dico le svirgolate nere in terra, personalmente pero' non sono riuscito a togliere i "pelucchini" alla ruota posteriore.
L'arrivo a Monte Santa Maria Tiberina alle 12,30, puntuali, ha colto tutti di sorpresa! sporchi e sudati, ma puntuali!!!! ;-)
La ripartenza dopo pranzo tutti insieme, 50 km in gruppone dove ci si diverte a fare le Staffette, gas aperto e tutti gli stop sono coperti!! :-)
L'arrivo alla sosta foto sopra Cortona, il gruppo off si separa nuovamente, direzione Arezzo.... l'intenzione mia e' di arrivare all'albergo facendo a malapena 10 km di asfalto ;-) Le discese su ghiaia dove la ruota dietro sbandella da tutte le parti, le risalite... idem ;-)
Arriviamo a Castiglion Fiorentino e salutiamo Gege' che decide di tornare all'albergo via asfalto. Noi proseguiamo sulla polvere ;-) Le forze pero' sono risicate e il tratto hard hard lo evitiamo per una piu' veloce e riposante strada su sterrato, arrivo a Palazzo del Pero via asfalto, sosta benza e risalita verso Arezzo passando pero' dal valico dello scopetone, divagazione off verso l'Alpe di Poti, ridiscesa su Arezzo proprio sotto di noi su stradoni sterrati (Anto'... che palleee!! diceva Remo!!) via verso la ricerca del guado di fine giro, sosta birra vicino casa mia, sosta a casa mia a far conoscere al gruppo la canina che mi ha permesso l'acquisto della Super Enduro ;-)
Ripartenza verso l'albergo sempre su sterro, costeggiamo l'Arno e arriviamo al Ponte della Gioconda (che avevamo gia' visitato il primo giorno ma eravamo a sfavore di luce) dove il gruppo On fa la sosta foto. Ci aggreghiamo anche noi, confusione a dismisura!!!!!!!! ripartenza di noi del gruppo off per l'ultimo tratto di 3 km su terra..... e Papera Tonante dimostra che anche lei non ha buon equilibrio!!!! :-(((((((
ritorno all'albergo, cena, tombolona che non finisce piu' , vado a letto che sono piu' delle 2.00.

Stamani le prime partenze, noi andiamo ad Arezzo, sosta in citta' e alla ripartenza verso Civitella della Chiana altri ancora ci lasciano, arrivo a San Pancrazio che sono le 13,30; pranzo che finisce alle 15,30
nel frattempo arrivano gli sms dei primi partiti, Remo e' gia' a casa quando noi ci alziamo da tavola, allegro scambio di sms:-) con lui.
Lascio il gruppo che man mano diventa sempre piu' sparuto, baci e abbracci, saluto tutti perche' accompagno Marco Vai di Napoli al casello di Monte San Savino.
Ora sono qui che e' gia' 1 ora che scrivo questa mail!!!

Grazie a tutti !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!


Antonio
Ant#1 e Papera Tonante
Arezzo
 

Ho ancora tutti i muscoli indolenziti, ho ancora la faccia da incontro Lissta, tant'è vero che stamattina (martedì 6) mia figlia mentre facevamo colazione (ore 6.30) mi fa: "ma perchè ridi ?" ... facile indovinare dove avevo la testa eheheheheh

Un incontro lissta un pò anomalo (x me), un pò staff e un pò ospite, un pò talebano del tassello e un pò scopa.
.... Quante volte ho pensato a Giò, alla VDS quando diceva "belin, a saperlo venivo con l'infradito".. chi c'era sa.
.... Quante volte ho ricevuto i ringraziamenti e le pacche sulle spalle, quando dentro di me sapevo di non meritarle, perchè "DIGIAMOLO" il merito del TT08 è da ricondurre a Walter ed Antonio.
.... Quanto abbiamo mangiato !! troppooooooo
.... Quante belle facce ha rivisto/conosciuto con piacere

Evento nell'evento la contemporaneità della presenza di Remo e di Mad Luciano. E' durata poche ore, d'altra parte hanno una reputazione da difendere: quella di Paccaro Doc ahahahah

Ho fatto poche ed insignificanti foto che non pubblicherò, ma il meglio di me l'ho dato come stunt-man.

Per il gruppo OFF: sono molto contento dei vostri sinceri ringraziamenti ed apprezzamenti sui percorsi e ... non avete visto tutto quello la coppia Paolino-Antonio, sono capaci di proporvi.

Per i compagni di suite: scusate se venivo a letto tardi, se russavo e se mi alzavo presto. Grazie x la compagnia e x le dritte sul gps.

Qualcuno, lassù, ci ha dato una mano, ... una enorme mano: sole !, nessun inconveniente tecnico di rilievo, nessun inconveniente fisico, .. sia durante, che in avvicinamento, che nel ritorno a casa.

Per lo staff: bravi, bravissimi, ... sarà difficile ripetersi su questi standard, migliorare invece sarà impossibile.

In ultimo un sincero, accorato ringraziamento a Nuvola: sempre discreta ma decisa, molto concreta ma allo stesso tempo cordiale e disponibile. Una presenza che ricordava a tutti noi cosa c'era da fare, da dire, senza imporrere niente, ma facendo semplicemente da promemoria.

Un abbraccio a tutti, spero di rivedervi presto in toscana o altrove ci porta la Transalp e lo SPIRITO LISSTA

Alessio
la Lissta dà dipendenza

 
QUI trovate uno splendido (e lunghissimo) report del Bostro
 

(C) Antonio Crovetti

(C) Bostro
 

Di seguito un po' di links alle vostre foto:

ANTONIO - VINUX - GILBE - RICCIOLO - BOSTRO - MATTEO - BEEPI - LUCA